Valutazione e intervento nelle difficoltà di apprendimento

Obiettivi del corso

Il corso mira a fornire le conoscenze di base sul funzionamento di specifiche strutture cognitive di base e dei principali disturbi del neurosviluppo con una particolare attenzione nei confronti dei disturbi dell’apprendimento. Verranno affrontate le procedure aggiornate per il corretto inquadramento nosografico ed il percorso consigliato per la valutazione e l’intervento. Inoltre, al temine del corso lo studente conoscerà i più recenti modelli esplicativi dei disturbi specifici dell’apprendimento e delle difficoltà scolastiche, i criteri diagnostici dei disturbi specifici dell’apprendimento, gli strumenti per la valutazione dei processi cognitivi e degli apprendimenti.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti del corso

– Modelli teorici e studi sui processi cognitivi: attenzione, memoria e apprendimento;
– Lo sviluppo cognitivo e sociocognitivo;
– Lo sviluppo del linguaggio;
– L’intelligenza: teorie, strumenti di valutazione e profili;
– I sistemi di classificazione internazionali;
– Le difficoltà di apprendimento;
– La dislessia;
– Le difficoltà e i disturbi del calcolo;
– I disturbi della scrittura: disgrafia, disortografia;
– I criteri e classificazioni delle difficoltà di apprendimento;
– Aspetti emotivo-motivazionali che accompagnano le difficoltà di apprendimento;
– Sindromi e disturbi comportamentali ed emozionali con esordio nell’infanzia e nell’adolescenza.

Modalità Esame

Esame scritto. La prova si compone di 10 domande a risposta multipla con 4 possibili risposte (ogni domanda vale 2,5 e le risposte non date e/o sbagliate non sono penalizzanti) e 1 domanda aperta (valutabile con un punteggio da 0 a 5). Per poter effettuare la prenotazione di esame lo studente deve aver seguito almeno l’80% delle video lezioni.

Criteri di valutazione

L’apprendimento verrà accertato attraverso un esame scritto articolato in domande chiuse volte a valutare l’avvenuto apprendimento delle tematiche inerenti i temi oggetto di studio dell’insegnamento. Nello specifico sarà valutata la capacità dello studente di padroneggiare le nozioni teoriche affrontate durante il corso, ma anche la capacità di ragionamento critico, la capacità di utilizzare i criteri diagnostici per l’individuazione delle difficoltà di apprendimento e infine la capacità di analisi di alcuni fenomeni generali dei processi di apprendimento.

Risultati d'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione
Conoscenze di base relative alle teorie, agli approcci e ai fenomeni psicologici affrontati nell’insegnamento.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Applicare le conoscenze teoriche e metodologiche inerenti i diversi argomenti affrontati durante il corso nei differenti contesti in cui lo studente si troverà a operare.

Autonomia di giudizio
Capacità critica e di giudizio che consentirà allo studente di identificare e valutare le differenti difficoltà di apprendimento.

Abilità comunicative
Al termine del corso lo studente acquisirà la capacità di comunicare su tematiche affrontate in modo chiaro ma soprattutto utilizzando un lessico scientifico.

Capacità di apprendimento
Il corso permetterà allo studente di acquisire le competenze necessarie per apprendere i concetti generali della psicologia utili per intraprendere successivi studi magistrali in ambito psicologico o per poter svolgere le attività lavorative a cui il corso di laurea dà accesso.

Attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento

Dispense, videolezioni e test di autovalutazione.

Materiali di studio

– Dispense
– Slide
– Libro di testo

Testi d'esame

Cornoldi, C. (Ed.) (2019). I disturbi dell’apprendimento. Bologna: Il Mulino
Cornoldi, C., Meneghetti, C., Moè, A., & Zamperlin, C. (2018). Processi cognitivi, motivazione e apprendimento. Bologna: Il Mulino.

Didattica Innovativa

casi studio, simulazioni, project work.

Terza missione

Obiettivi Agenda 2030
L’insegnamento mira, attraverso video lezioni e web conference, al raggiungimento dei seguenti obiettivi dell’Agenda 2030:
3. Garantire le condizioni di salute e il benessere per tutti a tutte le età (nella dimensione cognitiva).
10. Ridurre le diseguaglianze (nella dimensione psicosociale).

Obiettivi UNIDA4Health
Coerentemente con gli obiettivi Unida4Health l’insegnamento mira, attraverso video lezioni e web conference, ad approfondire gli aspetti psicologici e comportamentali che hanno un impatto sul benessere psicofisico delle persone.