Strumenti informatici per l’innovazione sociale

Obiettivi del corso

L’insegnamento si pone l’obiettivo di illustrare agli studenti il funzionamento dei più importanti strumenti digitali utilizzati oggi nel mondo del lavoro sia in ambito pubblico che privato, come gli strumenti collaborativi (groupware) disponibili online (come ad esempio Google Workspace, Dropbox, ecc.), con particolare riguardo a quelli aventi valore legale (PEC, firma digitale, sistemi di autenticazione certificata) che consentono di interfacciarsi con la Pubblica Amministrazione, nell’ottica del processo di dematerializzazione in corso negli ultimi anni. Particolare attenzione sarà dedicata anche agli strumenti digitali utilizzati dalla P.A. per l’affidamento dei contratti (piattaforma online Consip). Inoltre sarà data enfasi all’aspetto della sicurezza informatica, che oggi quanto mai risulta essere rilevante sia in ambito pubblico che privato. Si ritiene che tali competenze informatiche siano oramai imprescindibili per coloro che, sia in qualità di funzionari nell’ambito della P.A., sia come operatori privati, intendano svolgere un ruolo attivo volto a promuovere l’innovazione sociale e lo sviluppo del territorio.

Al termine dell’insegnamento lo studente dovrà conoscere:

– le basi della sicurezza informatica e telematica
– gli strumenti online di groupware
– le procedure per attuare la dematerializzazione della P.A.
– il funzionamento di base della firma digitale, della PEC e dei sistemi di autenticazione certificata ed il loro valore legale
– i principali strumenti digitali messi a disposizione da Consip per la P.A.
E dovrà essere in grado di:
– utilizzare i principali strumenti di groupware
– riconoscere trai i diversi formati di documenti informatici, quelli ritenuti sicuri
– sottoscrivere con firma digitale un documento informatico
– verificare una firma digitale e riconoscere il valore legale di un documento informatico
– fronteggiare le problematiche di base nell’ambito della sicurezza informatica

Prerequisiti

Nozioni di base di informatica, con riguardo al funzionamento del personal computer, competenze di base sull’uso dei principali applicativi di office automation e sull’utilizzo degli strumenti per l’accesso alle risorse presenti su Internet.

Contenuti del corso

1. Concetti di Information Technology (hardware/software e reti telematiche) e Sicurezza Informatica (cenni su crittografia e tecniche di protezione dei dati). Rappresentazione digitale dell’informazione.
2. Strumenti digitali online avanzati per la collaborazione professionale (Google Workspace, Dropbox, Teamviewer, ecc.).
3. Il processo di dematerializzazione nella P.A. Il documento informatico: formazione, utilizzo e proprietà.
4. Firme Elettroniche e Firma Digitale (principi di funzionamento ed esempi di utilizzo su casi d’uso). Riferimenti temporali opponibili ai terzi (marca temporale). Valore legale del documento firmato digitalmente. Valore probatorio della conversione di formato e di natura (analogica/digitale) del documento. Cenni sul funzionamento dei Sistemi informatici di gestione documentale e protocollo informatico. Sistemi di autenticazione certificata (SPID).
5. Strumenti di comunicazione digitale a disposizione della P.A. La Posta Elettronica Certificata (PEC) ed il suo valore probatorio. Le problematiche di sicurezza informatica connesse all’uso della PEC (SPAM, phishing, virus informatici, ecc.).
6. Strumenti digitali per l’attività contrattuale della P.A. (Piattaforma online di Consip). Cenni sul funzionamento della fatturazione elettronica.

Modalità Esame

Colloquio orale
Le domande verteranno sui principali concetti e definizioni e sul funzionamento degli strumenti presentati, al fine di poter valutare il livello di comprensione da parte dello studente degli argomenti proposti, delle relazioni causa-effetto tra gli eventi e la sua abilità nell’uso degli strumenti digitali per l’innovazione sociale.

Criteri di valutazione

Sarà valutata la comprensione del funzionamento di base degli strumenti digitali presentati durante il corso, nonché la capacità dello studente di individuare e riconoscere le loro proprietà, i loro limiti ed il corretto ambito di utilizzo mediante ragionamento critico. Un ulteriore criterio sarà anche la competenza dello studente nell’uso corretto dei termini tecnici e specialistici.

Risultati d'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione
Conoscere le basi della sicurezza informatica; Conoscere le funzionalità degli strumenti digitali di collaborazione online e quelle degli strumenti per conferire valore legale ai documenti informatici; Conoscere gli strumenti per gli acquisti in rete della P.A.; Conoscere il processo di dematerializzazione in atto nella P.A.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Fronteggiare le minacce informatiche; Utilizzare strumenti/piattaforme online per creare documenti, anche in collaborazione con un gruppo di lavoro; Essere in grado di utilizzare la firma digitale e la PEC;

Autonomia di giudizio
Riconoscere il valore legale di un documento informatico sottoscritto e quello di una PEC; Saper scegliere lo strumento più idoneo per gli acquisti in rete della P.A. a seconda dei vincoli imposti dalla procedura e degli obiettivi da raggiungere.

Abilità comunicative
Utilizzare una terminologia tecnica e specialistica corretta e adeguata.

Capacità di apprendimento
Saper orientarsi nella ricerca delle informazioni in rete utilizzando le banche dati e la documentazione tecnica.

Attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento

Il corso sarà erogato in forma di seminari tematici con l’obiettivo di fornire agli studenti le nozioni sul funzionamento degli strumenti digitali presentati, ma anche le competenze per il loro corretto utilizzo. Le modalità di insegnamento saranno principalmente didattica frontale con l’utilizzo del PC e del videoproiettore, ma anche simulazioni ed esercitazioni interattive sull’utilizzo degli strumenti digitali (Strumenti online, Firma Digitale, PEC, Piattaforma web Consip) allo scopo mostrare l’uso “sul campo” di tali tecnologie e favorire il confronto e gli spunti di riflessione.

Materiali di studio

Diapositive/dispense e documenti (normativa, regole tecniche, linee guida AgID) forniti dal docente.

Testi d'esame

Per la preparazione dell’esame, si consiglia l’uso del seguente testo (in aggiunta al materiale fornito dal docente):
Giovanni Buonomo, Gianluigi Ciacci, Profili di informatica giuridica, CEDAM, Wolters Kluver, 2018, ISBN 9788813362997

Didattica Innovativa

Si intende utilizzare la tecnica del Cooperative learning realizzato principalmente attraverso una variante dello strumento “flipped classrooom”: gli studenti saranno suddivisi in gruppi, ciascuno dei quali dovrà sviluppare delle lezioni sulla base del materiale didattico e delle linee guida forniti dal docente. Tale lavoro di gruppo si dovrà realizzare mediante gli strumenti di collaborazione digitali presentati a lezione.

Terza missione

Obiettivi Agenda 2030
Gli obiettivi dell’Agenda 2030 pertinenti all’insegnamento sono:
– Industria, innovazione e infrastrutture (obiettivo attinente agli strumenti informatici innovativi)
– Pace, giustizia e istituzioni forti (obiettivo correlato all’uso degli strumenti digitali a disposizione della P.A. per favorire la partecipazione e la trasparenza e per contrastare le frodi e la corruzione)
Per promuovere la consapevolezza rispetto tali obiettivi si intende fornire materiale divulgativi e di approfondimento o anche coinvolgere gli studenti in seminari dedicati e attività di brainstorming

Obiettivi UNIDA4Health
Mediante il coinvolgimento degli studenti in attività seminariali specifiche o con l’ausilio di materiale di divulgazione e approfondimento inerente l’uso appropriato degli strumenti informatici (con particolare riguardo all’ergonomia) si intende perseguire la promozione del benessere psico-fisico e della salute, favorire stili di vita sani e fornire un’adeguata consapevolezza delle principali modalità di prevenzione dei rischi per la salute connessi all’uso delle tecnologie.