Lingua e letteratura araba II

Obiettivi del corso

l’insegnamento mira a:
– incrementare le competenze di lettura, ascolto e produzione scritta e orale dello studente in arabo standard contemporaneo, in modo funzionale agli obiettivi del percorso formativo in cui si colloca
– migliorare le capacità di comprensione dell’arabo parlato
– portare le abilità comunicative a un livello più avanzato
– esercitare le capacità di traduzione a vista, simultanea e consecutiva in modo da poter affrontare il mondo del lavoro
– completare lo studio della grammatica araba e consolidarne la conoscenza, in particolare quella relativa al sistema verbale (con specifica attenzione ai verbi deboli e hamzati e relative forme derivate).

Prerequisiti

Arabo standard livello B2 QCER.

Contenuti del corso

– Grammatica: verbi quadrilitteri e loro forme derivate, verbi hamzati e forme derivate, il passivo (continua), na’t as-sababi, periodo ipotetico
– metafore ed espressioni idiomatiche
– linguaggi settoriali (attualità politica, commercio, arte, informatica)
– esercizi di traduzione

Argomenti delle lezioni (dai libri di testo): i giornali politici, scrivere e rispondere a una domanda d’impiego, i contratti, annullare un ordine, domande di reclamo, arte e letteratura, l’islam e la politica, progresso e sviluppo nelle società arabe, diritti delle donne.

Modalità Esame

Scritto: traduzione dall’arabo all’italiano e vice-versa di testi riguardanti argomenti trattati a lezione.

Orale: traduzione a vista di un testo, verifica delle conoscenze grammaticali.

Criteri di valutazione

– Correttezza della traduzione
– Abilità di lettura (pronuncia e vocalizzazione)
– Livello di comprensione del testo e del parlato
– Padronanza delle strutture sintattiche
– Padronanza del lessico appreso a lezione
– Completezza della preparazione teorica

Risultati d'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione
Alla fine del secondo anno lo studente dovrà essere in grado di esprimersi in lingua padroneggiando il lessico fondamentale di diversi ambiti lavorativi, coniugando correttamente sia la forma attiva che passiva dei verbi irregolari, deboli e hamzati; di comprendere un dialogo tra\con parlanti nativi.
Avrà inoltre perfezionato le proprie conoscenze grammaticali e sintattiche della lingua araba.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente dovrà avere le abilità di interagire in modo avanzato con parlanti arabofoni in contesti lavorativi o accademici, di inviare una mail e produrre testi scritti sugli argomenti trattati durante il corso, seguire e comprendere un servizio giornalistico, leggere e tradurre testi di difficoltà medio-alta.

Autonomia di giudizio
essere in grado di analizzare i testi/discorsi da tradurre/interpretare e di stabilire il miglior metodo di approccio ad essi. Essere in grado di individuare eventuali difficoltà nella comunicazione, riconoscere le proprie lacune lessicali e grammaticali e impostare delle strategie per poterle colmare in modo indipendente.

Abilità comunicative
lo studente dovrà aver acquisito maggiore proprietà di linguaggio e scioltezza nella conversazione, e dovrebbe essere in grado di partecipare attivamente a una discussione con parlanti nativi.

Capacità di apprendimento
capacità di organizzare e svolgere autonomamente un lavoro di traduzione/interpretazione, sviluppare le competenze adeguate per portare avanti l’apprendimento della lingua in modo autonomo.

Attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento

Lezioni frontali, lettura e traduzione dei esti del manuale, ascolto e comprensione del materiale audio, dialogo in lingua sugli argomenti della lezione, esercizi di traduzione simultanea e consecutiva.

Materiali di studio

Libri di testo, materiale audio, dizionario, altro materiale fornito dalla docente (esercizi, glossari, schede grammaticali).

Testi d'esame

1. Veccia Vaglieri L., Grammatica teorico-pratica della lingua araba, ed. IPO
2. Darghmmouni S., Arabo per affari. Cap 2, 10, 11, 12, 13. Hoepli
3. Durand O., Langone A.D. Mion G, Corso di Arabo contemporaneo. Hoepli, 2009
4. Abbas Al-Batal Brustard, Al-kitaab fi ta3allum al-3arabiyya, cap 3, 8. Harvard University press
5. Baldissera E., Il dizionario di Arabo. Dizionario Italiano-Arabo Arabo-Italiano. Zanichelli

Letture consigliate:
1. Mion, G. La lingua araba, Hoepli
2. Durand O., Dialettologia araba, Hoepli
3. Tresso, Il verbo arabo

Didattica Innovativa

presentazioni in classe da svolgersi in lingua araba su un argomento a scelta dello studente, visione di servizi giornalistici e discussione in aula, ascolto di materiale audio, lettura e comprensione di brani, lezioni interattive con
partecipazione degli studenti.
piattaforma e-learning, Al-maany: dizionario arabo-inglese (app persmartphone), Al-Jazeera (sito web).

Terza missione

L’insegnamento sostiene gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, pertanto mira a promuovere la tolleranza, il rispetto per la diversità e le pari opportunità. Le lezioni si focalizzeranno – tra le altre cose – su temi come l’integrazione, la civiltà araba a confronto con quella europea, il rapporto tra la religione e le comunità, i diritti umani, la
condizione femminile nei paesi arabi. Obiettivo di questo insegnamento è di contribuire a creare un ponte di collegamento tra le due sponde del Mediterraneo, favorendo il dialogo e la conoscenza interculturale.
L’insegnamento aderisce agli obiettivi del progetto UNIDA4Health e contribuisce alla diffusione della cultura del benessere e della salute attraverso percorsi laboratoriali, materiali divulgativi e di approfondimento ecc.