Sociologia dei processi culturali e comunicativi (Modulo B)

Comunicazione interculturale

Obiettivi del corso

In relazione alle conoscenze:

– fornire le categorie fondamentali per un’interpretazione, in chiave sociologica, dei principali processi culturali e comunicativi, con particolare attenzione alle teorie e alle pratiche concernenti la comunicazione mediatica e la comunicazione interculturale;

– sviluppare una conoscenza di base del profilo definitorio della comunicazione interculturale, di quale sia il suo impatto nell’ambito dei diversi contesti sociali ed economici nonché le implicazioni di un suo efficace/mancato sviluppo in termini di effetti politici e sociologici.

 

In relazione alle capacità:

– sviluppare la capacità di interpretazione del mezzo e del prodotto di comunicazione, la competenza comunicativa interpersonale – in particolare nei processi di interazione multiculturale –, le competenze utili nei processi di comunicazione sociale e del non profit.

– sviluppare la capacità di usare le teorie e i concetti della comunicazione interculturale al fine di sviluppare strategie comunicative coerenti e pianificare e potenziare l’efficacia della comunicazione interpersonale;

– sviluppare una maggiore consapevolezza, sensibilità e intelligenza in relazione al tema della differenza culturale;

– sviluppare competenze rispetto all’efficacia della propria comunicazione orale;

 

In relazione alle competenze trasversali:

– sviluppo di un approccio metacognitivo alle pratiche di interpretazione e di produzione del messaggio nonché della consapevolezza delle implicazioni etiche dei contenuti e delle pratiche di comunicazione sociale e del non profit, attraverso l’apprendimento delle principali categorie di analisi del processo comunicativo nonché del prodotto mediatico;

– sviluppare la capacità di comprendere criticamente come le modalità con cui vengono usati i diversi elementi concettuali della comunicazione inter e cross culturale possono essere usati per rinforzare la coesione sociale o, alternativamente, per generare tensioni socio-politiche;

-sviluppare un atteggiamento di apertura mentale e riflessione autocritica rispetto al proprio processo di miglioramento per quanto riguarda la capacità di sviluppare un approccio non etnocentrico nell’interpretazione della realtà;

– sviluppare l’abilità di svolgere un’attività di lavoro di gruppo efficace e collaborativa.

Prerequisiti

Non richiesti

Contenuti del corso

la seconda parte del corso analizza le teorie e le tecniche del processo comunicativo, con particolare riguardo all’ambito della comunicazione interculturale.

 

Modalità Esame

Esame orale.

Criteri di valutazione

– Verrà valutata la capacità di esporre i contenuti dell’insegnamento attraverso l’uso della terminologia corretta e di mostrare capacità critiche nella discussione dei temi trattati;

– durante l’esame orale verrà valutata altresì la conoscenza dei materiali di studio e la capacità dimostrata di elaborazione dei temi nonché l’appropriatezza nell’espressione;

– in relazione al lavoro di gruppo, verrà valutata la competenza dimostrata nella capacità di elaborazione del lavoro con riferimento ai temi trattati in aula dal docente; con riferimento alla presentazione orale del project work, che verrà effettuata in aula alla presenza del docente e degli altri studenti, verranno valutate l’efficacia, la modalità di organizzazione concettuale e la modalità di approccio al tema trattato.

Risultati d'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione

– conoscenza e comprensione delle teorie e delle pratiche della comunicazione sociale e dell’etica della comunicazione;

– conoscenza e comprensione delle teorie e delle pratiche di comunicazione interculturale;

– conoscenza e comprensione delle strutture, dell’organizzazione, delle modalità operative e dello sviluppo del media landscape, identificando e valutando le implicazioni delle strategie comunicative adottate in relazione al tema della coesistenza interculturale e della diversità culturale;

– è auspicabile che, come esito dell’insegnamento, si produca un aumento della consapevolezza e del livello di intelligenza culturale (CQ).

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

– Sviluppo di una migliore modalità nell’approcciarsi e nell’affrontare i problemi e le sfide relativi alla comunicazione sociale e interculturale, al fine di aumentare le capacità e le possibilità di risoluzione dei problemi correlati a tali ambiti con efficacia;

– sviluppo della capacità di tradurre le conoscenze acquisite in competenza interculturale e in capacità di lavoro in team.

 

Autonomia di giudizio

– Dimostrare la capacità di decodifica delle rappresentazioni mediatiche della diversità culturale e della coesistenza interculturale, valutandone criticamente le implicazioni sociali e politiche;

– sviluppare un modello etico di comunicazione sociale e interculturale.

 

Abilità comunicative

Sviluppo e dimostrazione di competenze in materia di comunicazione interculturale e di lavoro in team.

 

Capacità di apprendimento

– Capacità di approfondire ed ampliare autonomamente le proprie conoscenze negli ambiti affrontati nel corso delle lezioni frontali;

– capacità di comprendere e di trasmettere conoscenze relative alle teorie, ai concetti e alle pratiche della comunicazione sociale e interculturale.

Attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento

Lezioni frontali, workshop, simulazioni di caso e role playing.

Materiali di studio

Slide tematiche prodotte dal docente.

Testi d'esame

  1. C.GIACCARDI, La comunicazione interculturale nell’era digitale, Il Mulino, Bologna 2012

 

Una letture a scelta fra:

  1. F.PILOZZI, La comunicazione visiva per la salute, FrancoAngeli, 2018.
  2. M.FASOLI, Il benessere digitale, Il Mulino, 2019.

 

Una lettura a scelta fra

  1. A. FABRIS, Etica per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, Carocci, 2018.
  2. P. PELLEGRINO, Etica e Media, Congedo Editore, 2009.

Didattica Innovativa

Simulazioni di caso; role playing; nell’ambito del lavoro di gruppo, pratica della variante Round Robin.

Terza missione

L’insegnamento sviluppa categorie cognitive, conoscenze e competenze utili a comprendere e ad affrontare i seguenti obiettivi dell’Agenda 2030

– Salute e benessere;

– Uguaglianza di genere;

– Ridurre le disuguaglianze;

– Pace, giustizia e istituzioni forti.

 

Nel corso dell’insegnamento verrà proposto un approfondimento in relazione

– al tema della comunicazione interculturale,

– al tema dell’alfabetizzazione alla salute, con riferimento alle problematiche della diversità culturale;

– ai metodi di comunicazione della salute attraverso l’uso della comunicazione visiva e dei pittogrammi.

Archivio Materiale Didattico